Tu sei qui: Home > Risultati > L'altitudine

L'altitudine

Le date dei fenomeni fenologici delle specie vegetali sono strettamente dipendenti dalla temperatura, la quale varia con l’altitudine. Per questo motivo è essenziale analizzare le osservazioni fenologiche tenendo conto dell’altitudine nelle aree montuose.

Gradient d'altitude sous les aiguilles de Chamonix - © CREA Mont-Blanc

Per la stessa specie, due esemplari possono avere cicli fenologici sfasati in base all’altitudine alla quale vivono. In primavera, un esemplare che vive ad altitudini elevate avrà dei fenomeni fenologici più tardivi rispetto a un esemplare residente in altitudini più basse. In autunno lo stesso esemplare di alta altitudine avrà dei fenomeni fenologici più precoci. La bella stagione è più corta per gli esseri viventi di altitudine. Gli organismi viventi che vivono in altitudine hanno così sviluppato dei metodi di adattamento che permettono loro di completare il loro ciclo di riproduzione e di crescita più rapidamente rispetto a quelli di pianura.

In risposta ai cambiamenti climatici, la stessa specie reagisce in modo differente in base alla sua localizzazione (altitudine, latitudine, massiccio…)?

Invece, l’analisi sulle specie animali è più complessa e si devono prendere in considerazione altri parametri. Infatti, la durata del giorno e della notte è il fattore principale che determina la data di riproduzione.

Esempio dislivello di 600 m, scarto tra 1300 m e 1900 m d’altitudine:

  • Sfasamento per le cince: 8 giorni di ritardo a 1900 m
  • Sfasamento per le rane: 38 giorni
  • Sfasamento per gli alberi: 12 giorni
  • Differenza di temperatura: -3,6 °C a 1900 m
  • Sfasamento di scioglimento delle nevi: 35 giorni

 

Zoom sulla vegetazione: il larice

Secondo delle ricerche attualmente in corso al CREA, negli ultimi 10 anni si osserva la tendenza degli alberi situati sul piano subalpino (da 1600 a 2000 m) alla precocità della germogliazione rispetto a quelli situati più in basso, sul piano montano (da 800 a 1600 m).

Graphique du debourrement du mélèze

 

Grafico della curva del trend su 10 anni

Data media annuale della germogliazione del larice per gradiente altitudinale sul massiccio delle Alpi.

Piano montano (800-1600 m)

Piano subalpino (>1600 m)

Azioni sul documento

Temperatura ed altitudine

La temperatura diminuisce in media di 0,6 °C salendo di 100 m di dislivello. In base all’altitudine, si può osservare uno sfasamento fenologico nelle specie.